Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Burrida, muggini, fritto misto e pisci a collettu: tutto pronto per la 32° Sagra del pesce di Giorgi

Fonte: Vistanet Cagliari
1 settembre 2017

Burrida, muggini, fritto misto e pisci a collettu: tutto pronto per la 32° Sagra del pesce di Giorgino

 
Torna l’appuntamento annuale con l’evento culinario tra i più amati dai cagliaritani: la Sagra del pesce di Giorgino. Giunta alla 32esima edizione, quest’anno la festa durerà tre giorni: l’ 1, 2 e 3 settembre, nel caratteristico scenario del villaggio dei pescatori.

 

La novità più importante, come illustrato da Giulia Virdis dell’associazione Tra Parole e Musica e dal musicista Andrea Congia, è quella rappresentata da venerdì 1, quando si parlerà di mare e del villaggio da sempre protagonista della tradizione marinaresca di Cagliari. tramite racconti, storie, leggende in musica. Il tutto accompagnato da un buon cartoccio di fritto misto di mare e un bicchiere di vino, gentilmente messo a disposizione dalla gente del posto per tutti i presenti. Il primo giorno della manifestazione si potrà consumare il cartoccio versando un’offerta libera mentre il sabato e la domenica sarà tutto gratuito.

Il 2 e 3 settembre si potrà gustare il menù preparato dai pescatori e dalle loro famiglie, rigorosamente pescato del giorno. Ad accompagnare il tutto ci sarà musica, con band che suoneranno dal vivo, animazione, balli latino americani e balli tipici sardi.

«Giorgino è una parte importante della città da sempre e lo sarà ancora di più grazie al Cammino di Sant’Efisio. Dobbiamo continuare a sostenere e valorizzare questo quartiere ricco di storia e cultura», dice l’assessora comunale al Turismo e Attività produttive Marzia Cilloccu . La manifestazione è organizzata dall’associazione di volontariato “Comitato di quartiere Villaggio pescatori”, con il patrocinio del Comune di Cagliari


Carlo Floris, presidente dell’associazione Comitato di quartiere Villaggio pescatori, ha sottolineato che il pescato di quest’anno è maggiore rispetto alle passate edizioni. Floris ha però lamentato la chiusura della strada al traffico delle auto per via della direttiva ministeriale sulla sicurezza. Ci sarà però la possibilità di parcheggiare nelle apposite aree messe a disposizione, che saranno opportunamente segnalate. Si tratta del parcheggio nei pressi del campo sportivo, dello sterrato del molo di levante e un’altra area che verrà indicata con dei cartelli per l’occasione. La navetta che da piazza Matteotti porta a Giorgino viaggerà con la solita frequenza di sempre.