Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Mungitura delle pecore, vendemmia, arrostitura del maialetto: Italia Gioca, il Giochi senza Frontier

Fonte: Vistanet Cagliari
31 agosto 2017

Mungitura delle pecore, vendemmia, arrostitura del maialetto: Italia Gioca, il Giochi senza Frontiere con le sfide su usi e costumi sardi

  
Mungitura delle pecore, vendemmia, arrostitura del maialetto, realizzazione dei piedoni dei giganti di Monte Prama. E poi ancora, tiro alla fune con il carretto e una sfida sulla conoscenza calcistica (in questo caso, sul Cagliari). Queste sono solo alcune delle 13 sfide che vedranno impegnate altrettante squadre rappresentanti vari comuni italiani che parteciperanno alla quarta edizione di “Italia Gioca”, la finale dei giochi che si ispirano a Giochi senza frontiere.

L’evento si svolgerà dal 31 agosto al 2 settembre a partire dalle 20:30, presso lo stadio comunale di atletica leggera “R.Santoru” in via dello Sport. Il tema dell’edizione sarda si intitolerà “Shardana – Giochi senza tempo” e le squadre saranno messe alla prova sugli usi e i costumi della nostra Isola.

conf stampa shardana



Il primo giorno i partecipanti costruiranno la rappresentazione di un villaggio nuragico (utilizzando materiale di riciclo). Tutti i giocatori visiteranno la città e i suoi luoghi più caratteristici. La giuria sarà composta da 18 giudici e la squadra di Cagliari conta 16 partecipanti. «Siamo lieti di ospitare questa manifestazione che coniuga gioco, sport, divertimento e socialità», afferma l’assessore allo Sport del Comune di Cagliari Yuri Marcialis.

«L’obbiettivo è l’aggregazione e l’integrazione tra persone provenienti da diverse realtà italiane – dice Micaela Contu, presidentessa dell’associazione cagliaritana Sportivambiente, che organizza l’evento in Sardegna  – Si tratta di giochi in chiave goliardica. Infatti, i giocatori si presteranno, ad esempio, ad ‘impersonare’ le pecore, il maialetto, eccetera». Presente alla conferenza stampa anche il referente di Italia Gioca, Andrea Sassolini, che ha sottolineato la scelta di Cagliari in quanto città europea dello sport.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Cagliari e della Regione. Presenteranno Elio Turno Arthemalle e le Lucido Sottile, in diretta su Videolina e sui canali Sky 875 e 879. Ad aprire la manifestazione, gli atleti sardi Special Olympics.