Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

Attori teatrali in scena al Poetto e sui Bastioni

Fonte: L'Unione Sarda
25 agosto 2017

Da domenica il progetto che andrà avanti sino a sabato

 

 

Gli artisti e gli attori escono dal teatro e si esibiscono con piccole performance in tanti posti diversi della città. È il progetto “Baratto Teatrale - VII” in programma da domenica a sabato 2 settembre. L'iniziativa, a cura di “Ferai Teatro”, propone esibizioni gratuite per avviare «uno scambio emotivo e suscitare un dibattito artistico e un confronto», spiegano gli organizzatori. Saranno sei performance teatrali per sei giorni in sei luoghi diversi e uno spettacolo vero e proprio il settimo giorno.
Dopodomani l'esordio, con un percorso itinerante in via Roma dalle 20 alle 21,20. Il giorno seguente si va alla sala eventi della Mem, Mediateca del Mediterraneo in via Mameli, dalle 11 alle 12,20 con “Apres le demimonde”; da martedì a venerdì negli stessi locali il medesimo appuntamento ma dalle 17,30 alle 18,20. Quindi altre cinque rappresentazioni in altri cinque punti del capoluogo (diversi di giorno in giorno) e in orari differenti (tra le 11 e le 22,30) da domenica a venerdì: “S'Umbra” in via San Giuseppe, l'ex liceo artistico in piazza Dettori, la “Ferai arts factory” in via Dolcetta, l'Oasi café alla quarta fermata del Poetto e il quartiere Castello (alla Cattedrale e sui Bastioni). Le opere: Zoi orgasmos, Air hurts and Nastasja, Zamanin Siir, Albus in tenebris, El dios caido. Sabato lo spettacolo teatrale inedito.
Il progetto nasce per il decennale di Ferai Teatro, fondato nel 2007 da Ga&Andrea Ibba Monni. L'associazione punta a rendere «omaggio alle avanguardie teatrali del Novecento. Nessuno schema o copione tradizionale, solo ripetizione di gesti, linguaggio corporeo e mimico». Il tema di quest'anno è «l'Ombra nella sua accezione più positiva, la parte più fragile e difettosa dell'essere umano che solitamente non si mostra. Un pretesto per condividere emozioni e suscitare riflessione e confronto».