Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

Zedda: «Ci vuole pazienza»

Fonte: L'Unione Sarda
16 agosto 2017

Il sindaco difende il progetto e ricorda il precedente del Corso

 

 

 

L'obiettivo dichiarato è abbattere il flusso di auto in arrivo da fuori Cagliari verso il centro, «restituendo alla città una porzione di area pedonale a ridosso del porto così come hanno fatto tante altre città nel mondo». La pedonalizzazione di via Roma fa discutere e arrabbiare, ma il sindaco Massimo Zedda difende l'iniziativa: «Il problema non è il traffico - dice -, ma se turisti e cittadini si appassionano a un luogo come è avvenuto per il corso Vittorio Emanuele. Sino al 17 settembre valuteremo l'impatto sul traffico, ma il nostro è un percorso che guarda alla metropolitana leggera, alla sistemazione del giardino centrale, al porto, al centro intermodale e a una nuova piazza Matteotti».
LA VIABILITÀ Al netto di successivi perfezionamenti, ecco le modifiche alla viabilità. Per i mezzi proveniente da viale Trieste l'alternativa è svoltare a sinistra verso il Largo o a destra verso viale La Plaia dove, alla prima traversa, si potrà svoltare a sinistra e tornare in via Roma lato porto. Per chi proviene dal Largo due alternative: girare a destra verso viale Trieste o andare dritti verso viale La Plaia. I mezzi provenienti dalla parte opposta si troveranno invece la strada sbarrata in piazza Amendola. Le alternative sono via Regina Margherita (per chi arriva da via XX Settembre e da viale Bonaria) e viale Colombo-via Roma lato porto (per chi arriva da viale Diaz e via Sonnino). I residenti parcheggeranno in piazza Ingrao e nella corsia centrale di via Roma. (m. le.)