Rassegna Stampa

web cagliaripad.it

Tar sospende stop musica, Confcommercio: “Dialogo con Comune”

Fonte: web cagliaripad.it
7 agosto 2017

 

 


“Prendiamo atto della decisione del Tar della Sardegna, ma crediamo che occorra aprire da subito un dialogo costruttivo con il Comune di Cagliari per trovare una soluzione immediata e sostenibile per contemperare le esigenze degli operatori economici e quelle dei residenti”. E’ quanto sostiene Confcommercio Sud Sardegna dopo la decisione del Tar che ha sospeso l’efficacia dell’ordinanza del sindaco, Massimo Zedda, che aveva ordinato ai locali dei quartieri del centro storico di sospendere la musica alle 22.

“Occorre, però, evidenziare che negli anni i quartieri storici del centro cittadino hanno mutato la propria conformazione – precisa Confcommercio – passando da prettamente residenziali a zone in cui la funzione economico-commerciale è prevalente. E’ quanto è accaduto nelle grandi Capitali europee e nei più importanti centri turistici che hanno una storia alle spalle. Il problema allora è di gestire questa ‘convivenza’ con una serie di regole certe, che però non possono né devono mettere a rischio le attività commerciali che hanno rivitalizzato il centro di Cagliari, un tempo abbandonato a se stesso.

Quelle stesse attività che stanno consentendo uno sviluppo economico della città e che permettono di mantenere migliaia di posti di lavoro. La perdita di tutto questo non ce la possiamo permettere. Non vogliamo una deregulation, ma anzi rilanciamo la nostra proposta, peraltro già condivisa a suo tempo con altre organizzazioni di categoria, per un’autoregolamentazione che provenga dal basso e dal dialogo con l’amministrazione e con i residenti. L’ipotesi di dotarci di stewards che garantiscano maggiore sicurezza e limitino i comportamenti più esuberanti non è da mettere da parte”.

Filtra per data

Agosto
5
6
7
12
13
14
15
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31