Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Autorità portuale, Massidda dichiara guerra a Deiana: “Presentato ricorso contro la su nomina”

Fonte: Vistanet Cagliari
1 agosto 2017

Autorità portuale, Massidda dichiara guerra a Deiana: “Presentato ricorso contro la su nomina”


«Stamattina i miei legali hanno presentato un ricorso contro la nomina del professor Massimo Deiana alla presidenza della Autorità di Sistema portuale del Mare di Sardegna, la nuova authority che governa tutti i principali porti sardi», ha annunciato Piergiorgio Massidda, consigliere comunale a Cagliari già presidente dell’Autorità portuale di Cagliari e vicepresidente di Assoporti l’associazione che riunisce i porti italiani.

«In queste settimane – spiega Massidda – ho inutilmente chiesto all’Autorità Nazionale Anticorruzione il pronunciamento formale sulla legittimità della nomina che a mio parere contrasta con l’impianto della Severino. Il sottosegretario Del Basso De Caro in audizione alla commissione trasporti della Camera ha parlato incredibilmente di interlocuzioni informali con l’Anac: penso che i cittadini sardi meritino più dell’informalità su una nomina così importante che gestisce milioni di euro, posti di lavoro e impatta così tanto sulla nostra regione. Secondo la legge Severino infatti i politici come il professor Deiana non potrebbero passare da un incarico pubblico (assessore ai trasporti) ad un altro ente senza far passare un periodo di “raffreddamento” di almeno due anni. Questo è stato fatto valere per moltissimi casi in Sardegna come in tutta Italia. La legge mi pare dunque chiarissima e non interpretabile. La parola ora spetta alla magistratura».



Un ricorso che sa di ‘rivincita’. Era stato infatti proprio Deiana a presentare il ricorso contro la nomina di Massidda alla presidenza dell’Autorità portuale di Cagliari nel 2013, che portò al