Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Cagliari premia Francisco e Niccolo Porcella: “Rispettiamo la natura e la nostra città, la più bella

Fonte: Vistanet Cagliari
28 giugno 2017

Cagliari premia Francisco e Niccolo Porcella: “Rispettiamo la natura e la nostra città, la più bella del mondo”
  
 

Sport, natura, vita sana, riconoscimenti a livello internazionale, mare, famiglia e tanta, tanta bellezza: se dovessimo inserire queste parole come tag su Google i risultati della nostra ricerca porterebbero a due campioni d’eccezione, Francisco e Niccolo Porcella. Oggi i due sportivi sono stati insigniti in Consiglio comunale di un riconoscimento da parte dell’Amministrazione cittadina.

premiazione in consiglio comunale francisco e niccolo porcella
Niccolo e Francisco Porcella
Di loro ormai sappiamo tutto: l’infanzia passata a Cagliari dove hanno primeggiato in qualunque sport si cimentassero, dal calcio all’atletica allo skateboard ma con il pallino per il mare e il surf, intorno ai 13 anni, assieme alla famiglia hanno fatto i bagagli per le Hawaii. Ed ecco che la favola ha inizio: Francisco è diventato un super campione di surf da onda (di recente ha vinto gli Oscar del surf per la categoria Biggest Wave) e Niccolo di kite e sport estremi (anche lui l’anno scorso si è portato a casa una vittoria agli Oscar per la caduta più spettacolare).

Stasera a Palazzo Bacaredda il sindaco Massimo Zedda e il presidente del consiglio comunale Guido Portoghese hanno premiato i due sportivi sottolineando la forza del loro messaggio, al di là delle imprese in mare e in giro per il mondo e nel ricordo familiare del bisnonno dei campioni, Luigi Crespellani, primo sindaco di Cagliari all’indomani dalla seconda guerra mondiale. Un messaggio che rappresenta un esempio di vita sana, di sport vissuto e praticato con passione all’aria aperta (per questo a luglio verranno premiati, e saranno i primi sardi, con il prestigioso premio del Coni “Fair Play e Ambiente”), di amore per la natura e l’ambiente, con un marcatissimo accento casteddaio, portato con estremo onore. Parole di soddisfazione anche da parte di Francisco: «Sono orgoglioso di essere sardo e di rappresentare in giro per il mondo la mia terra. Le nuove generazioni devono imparare a rispettare l’ambiente: abbiamo il mare più bello del mondo e dobbiamo preservarlo. Spero in futuro di poter organizzare eventi qui a Cagliari per avvicinare i ragazzi agli sport con la tavola, dallo skateboard al surf. Gli spazi, il clima e la volontà ce le abbiamo tutti!».

premiazione in consiglio comunale francisco e niccolo porcella
L’abbraccio di Francisco al padre Pietro
Per Niccolo la nostra è la città più bella del mondo: «Di recente sono stato a Venezia, Roma, ma nessuna è più bella di Cagliari!». A terminare il pomeriggio l’intervento dell’istrionico padre degli sportivi, il loro primo fan assieme alla madre Kirsten Schroeder, Pietro Porcella, giornalista sportivo e pioniere del windsurf in Sardegna, che, commosso per le vittorie dei figli, ha recitato una poesia dedicata alla città di Cagliari della nonna, la poetessa Teresa Mundula.