Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Porti sardi, Massidda attacca Deiana e scrive all’Anac: “La sua nomina è illegittima”

Fonte: Vistanet Cagliari
21 giugno 2017

Porti sardi, Massidda attacca Deiana e scrive all’Anac: “La sua nomina è illegittima”
  

«Stamattina ho chiesto un parere all’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC, diretta da Raffaele Cantone) in merito al procedimento di nomina di Massimo Deiana alla guida dei porti sardi». Così Piergiorgio Massidda capogruppo di Cagliari 2016 in consiglio Comunale a Cagliari e già presidente dell’Autorità portuale. «Secondo me e secondo tanti giuristi, la nomina ricade nel divieto di conferimento di incarichi dirigenziali presso enti ‘di livello regionale’ di cui all’articolo 7 del Decreto legislativo numero 39 del 2013 nei confronti di chi abbia ricoperto, nei due anni precedenti la nomina, incarichi di governo regionale. Su questo principio a diversi parlamentari e titolari di incarichi politici non è stato consentito di accedere ad alcune nomine presso enti nazionali e regionali. Come accaduto recentemente in Sardegna a Sandro Broccia e Mauro Coni per la presidenza dell’Arst. Lo spirito della legge è quello di evitare che motivi strettamente politici – o forse sarebbe meglio definire di corrente – determinino le scelte sulla nomina dei vertici di enti come le autorità portuali che superano i criteri di merito».