Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Rischio idrogeologico: 2 milioni di euro destinati a Gairo per la sistemazione dei versanti a monte

Fonte: Vistanet Cagliari
6 giugno 2017

Rischio idrogeologico: 2 milioni di euro destinati a Gairo per la sistemazione dei versanti a monte delle zone abitate e delle strade
  

Via libera a tre ordinanze, per un totale di 3 milioni e 600 mila euro, per il finanziamento di interventi urgenti e prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico. Come stabilito dall’Assessorato dei Lavori Pubblici nelle funzioni di commissario straordinario delegato e in base alle relazioni presentate dai Comuni, 2 milioni di euro sono destinati a Gairo, 800 mila euro a Posada e altri 800 mila a Cagliari.

In particolare, i 2 milioni di euro destinati a Gairo saranno utilizzati per la sistemazione dei versanti a monte delle zone abitate e delle strade, gli 800 mila euro di Posada per lavori di messa in sicurezza degli attraversamenti stradali sulla Provinciale 24 in corrispondenza dei corsi d’acqua rio Paule Pedru e rio Matta e Burdone, mentre a Cagliari si interverrà, con ulteriori 800 mila euro, con un primo lotto di lavori in piazza d’Armi per il contenimento dei fenomeni di crollo.


L’accordo che regola gli interventi, e in cui concorrono finanziamenti statali e regionali, risale al 2010: gli interventi su Gairo, Posada e Cagliari rientrano interamente nei finanziamenti statali. Divenuto esecutivo quell’accordo e poiché gli interventi finanziati risultano di competenza comunale, sono state acquisite dai rispettivi Comuni le proposte di intervento finalizzate alla soluzione dei problemi di dissesto idrologico più gravi e urgenti presenti sul territorio. Le istruttorie che hanno avuto esito favorevole sono state trasmesse all’Assessorato dei Lavori Pubblici (individuato come soggetto attuatore all’interno dell’accordo di programma del dicembre 2010 tra il Ministero dell’Ambiente e la Regione). Gli stessi Comuni provvederanno allo sviluppo di tutte le fasi di attuazione in qualità di stazione appaltante, fino alla completa realizzazione delle opere.

Sicurezza prima di tutto, dunque: dall’inizio dell’anno sono in corso anche le progettazioni degli interventi a Cuglieri, Triei, Villanova Monteleone e Iglesias per un importo di oltre 3 milioni di euro e un totale, con queste ultime ordinanze, di 6 milioni e 800 mila euro.