Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Il Comune di Cagliari mette all’asta Palazzo Accardo: la vendita potrebbe fruttare tra i 2 e i 3 mi

Fonte: Vistanet Cagliari
31 maggio 2017


Il Comune di Cagliari mette all’asta Palazzo Accardo: la vendita potrebbe fruttare tra i 2 e i 3 milioni
 

Lo splendido Palazzo Accardo, edificio di pregio all’incrocio tra via Crispi e il largo Carlo Felice progettato dall’architetto Dionigi Scano e costruito tra il 1899 e il 1901, è in vendita. Il Comune di Cagliari, proprietario dell’immobile, ha pubblicato un bando di asta pubblica indirizzato a chi se lo vorrà aggiudicare. Gli interessati dovranno presentare l’offerta, allegando i documenti richiesti, entro le 11 del 3 agosto 2017. Il valore dell’edificio sul mercato delle aste immobiliari sfiora i 3 milioni di euro.

Le offerte, da presentare secondo quanto previsto nel Disciplinare di Gara, corredate da documenti e dichiarazioni previsti a pena di esclusione, andranno presentate a: Comune di Cagliari, Servizio Tributi e Patrimonio, Via Roma 145 – 09124 Cagliari. A partire dalle 10 dell’8 agosto 2017 si procederà con l’apertura delle buste all’Ufficio Patrimonio del Servizio Tributi e Patrimonio del Comune di Cagliari in Via Nazario Sauro 17.

Asta pubblica anche per la vendita di un immobile a Roma, in via Loria, sempre di proprietà del Comune di Cagliari. Le offerte dovranno essere presentate entro le ore 11 di venerdì 1 settembre 2017 al seguente indirizzo: Comune di Cagliari, Servizio Tributi e Patrimonio, via Roma 145, 09124 Cagliari. L’apertura delle offerte si terrà il giorno 7 settembre 2017, alle 10, sempre nella sede del Servizio Tributi e Patrimonio al civico 17 di via Nazario Sauro. L’aggiudicazione avverrà in favore di chi offrirà il prezzo più elevato rispetto a quello posto a base di gara (750mila euro). La scheda e la modalità per la presentazione dell’offerta, il bando di gara, i disciplinari, il fascicolo informativo dell’immobile, la documentazione e ulteriori informazioni sono consultabili e scaricabili dal Portale istituzionale.