Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Il Campionato del mondo di triathlon a Cagliari (foto Alessandro Pigliacampo)

Fonte: Vistanet Cagliari
30 maggio 2017

Il Campionato del mondo di triathlon a Cagliari (foto Alessandro Pigliacampo)
Cagliari capitale mondiale del Triathlon: domenica 4 giugno la tappa del mondiale tra bici, corsa e nuoto
  

Nuoto, bici e corsa. È iniziato il conto alla rovescia per il Triathlon che domenica 4 giugno, dopo Madrid, torna a correre a Cagliari la tappa del circuito mondiale ITU. Centinaia i campioni provenienti da 35 Paesi, saranno impegnati nelle sfide in acqua, 750 metri, e sulle due ruote, 20 chilometri, prima della volata finale a piedi sulla distanza di 5 mila metri. Tra gli azzurri Dario Chitti, Gianluca Pozzatti, Massimo De Ponti e Andrea Secchiero, mentre per la sezione femminile ci sarà Annamaria Mazzetti, portacolori ai giochi di Londra 2012 e di Rio 2016, Verena Steinhanuser e Alice Betto; per un infortunio darà invece forfait Davide Uccellari. Tra i concorrenti stranieri spiccano invece il britannico Jonathan Brownlee, argento olimpico a Rio 2016, il sudafricano Henri Schoeman, bronzo olimpico a Rio, e in campo femminile la svedese Lisa Norden, argento nei giochi di Londra 2012.

Un'immagine del campionato europeo di Triathlon (foto Riccardo Giardina)
Un’immagine del campionato europeo di Triathlon (foto Riccardo Giardina)
La gara inizierà dallo specchio d’acqua del Molo Ichnusa, con la frazione di nuoto, quindi arriverà il momento della bicicletta, con 20 chilometri che saliranno verso via Manno e piazza Costituzione, passando per via Roma, per poi sfrecciare nella discesa di via Regina Margherita, arrivare a Su Siccu per viale Colombo e tornare per il giro di boa (in tutto 5 giri da 4 chilometri ciascuno) in piazza Marinai D’Italia (Molo Ichnusa). L’ultima parte, quella dedicata alla corsa su strada, percorrerà la via Roma, tre giri di 1,67 chilometri. A partire per prima sarà la gara femminile, alle 10,30, cui seguirà, alle 12,30, il girone maschile.

«A pochi giorni di distanza dal passaggio del Giro d’Italia, domenica la città ospiterà un altro evento internazionale, qual è la tappa del circuito mondiale ITU di Triathlon, per mostrare ancora una volta al mondo i suoi magnifici scenari», ha puntualizzato il sindaco Massimo Zedda alla presentazione ufficiale della manifestazione. La scelta di confermare il capoluogo per la seconda volta consecutiva come sede di una gara così prestigiosa, ha spiegato, è un riconoscimento di qualità sia per l’Amministrazione comunale che per l’intero movimento sportivo cittadino, che in questo momento sta attraversando una stagione intensa e partecipata, grazie agli interventi che ne hanno fatto una vera e propria “Palestra a cielo aperto” e al titolo di Città Europea dello Sport 2017.