Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Tuvixeddu raddoppia: nuove aree della Necropoli saranno aperte al pubblico e visitabili tutto l’anno

Fonte: Vistanet Cagliari
11 maggio 2017

Tuvixeddu raddoppia: nuove aree della Necropoli saranno aperte al pubblico e visitabili tutto l’anno
  
 

Importanti novità per il sito archeologico della Necropoli di Tuvixeddu. Dal 13 maggio, in vista di Monumenti Aperti, nuove aree di importanza storica saranno aperte al pubblico e da quel momento saranno visitabili tutto l’anno. L’area visitabile sarà dunque raddoppiata. Si tratterà di 25 mila metri quadrati in più. Una novità che ha una valenza culturale e storica non da poco, se si pensa che al suo interno sono presenti numerose tombe, un antico acquedotto romano e persino la tomba della divinità punica del Sid.

Sono state già installate delle panchine e si sta completando anche il restauro delle passerelle in acciaio e in legno per rendere la zona accessibile anche ai disabili e le zone interdette per motivi di sicurezza saranno adeguatamente segnalate. Per permettere ai visitatori di conoscere bene ogni aspetto della Necropoli, sarà presente una cartellonistica con le informazioni più importanti, in italiano e in inglese.

«È bene ricordare che Tuxiveddu è aperto tutti i giorni dell’anno già da due anni, non solo in occasione di Monumenti Aperti  – ha dichiarato il sindaco Massimo Zedda durante la conferenza stampa tenutasi stamane proprio all’interno del parco – È la necropoli fenicio-punico maggiore del Mediterraneo. Per la nuova area saranno previsti anche ingressi al parco da viale Sant’Avendrace e da via Is Maglias . Stiamo discutendo con il Ministero dei Beni Culturali per far inserire Tuvixeddu tra i monumenti di interesse nazionale, proprio come lo è la Valle dei Templi di Agrigento»

«Questo ampliamento è molto importante e rilevante perché al suo interno sono presenti zone di grande significato», ha detto l’assessore alla Cultura e Verde Pubblico Paolo Frau.