Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

Cagliari prepara la festa per Efisio

Fonte: L'Unione Sarda
2 maggio 2017

 

 

 

 

Per un giorno città europea, multietnica, blindata e pedonale. Cagliari si prepara alla pacifica invasione di turisti da tutta Europa e devoti in occasione della festa di Sant'Efisio: previsti oltre tremila pellegrini da tutta l'Isola che precederanno il Santo nel loro abbigliamento tradizionale. Dalle prime ore del giorno si raduneranno al campo sportivo dei Salesiani, in viale Sant'Ignazio da Laconi, da dove partiranno per dare inizio al corteo processionale, dopo le venti traccas, inserendosi nella via Azuni una volta passati sotto l'arco degli Alberti di Portoscalas.
ZONA ROSSA Tutto il percorso cittadino della processione votiva (dalla piazzetta di Stampace fino a Giorgino, inizio del pellegrinaggio verso Nora) sarà trasformato in una vera e propria zona rossa , con tutti i varchi presidiati dalle forze dell'ordine, il divieto assoluto di transito e parcheggio per le auto dalle prime ore del mattino fino al passaggio del Santo, pena la rimozione forzata con il carro attrezzi.
VIGILI URBANI Mobilitato tutto il corpo della Polizia municipale per garantire la massima sicurezza alla processione e al pubblico che seguirà sulle tribune, ma soprattutto lungo le strade cittadine toccate dal corteo. Istituito il divieto di sosta con rimozione forzata anche nel parcheggio RAS di Viale La Plaia, nella corsia centrale di via Roma, in via mons. Giussani e Nicolodi a Buoncammino e in tutta la piazza del Carmine.
TRIBUNE Completato l'allestimento delle tribune che assicuranno un posto a sedere a 1.700 persone. Una, nella via Roma, sarà destinata a disabili e portatori di handicap. Per il resto, confermata dall'amministrazione cittadina la scelta di favorire la partecipazione diretta della popolazione lungo tutto il percorso perché continui a essere «festa di popolo e di fede», come più volte ribadito dal sindaco Massimo Zedda.
PARCHEGGI Da parte della Polizia municipale l'invito a lasciare l'auto lontano dal centro storico e di raggiungere le strade del percorso cittadino della processione a piedi o con i mezzi pubblici. A Stampace sarà possibile parcheggiare solo in via Santa Margherita o nel parcheggio di via Cammino Nuovo sotto il Bastione di Santa Croce. Disponibile anche l'area di viale Buoncammino o, a sud, verso il mare, i parcheggi della Fiera e attorno allo stadio Sant'Elia.
MEZZI PUBBLICI In occasione della Festa di Sant'Efisio, il CTM ha studiato dei percorsi alternativi per le linee 1, 5/11, 7, 8A, 10, 30R, M, PQ e PF che subiranno deviazioni per la chiusura al traffico delle vie Roma, Sassari, Mameli, della piazza Matteotti e del largo Carlo Felice. Inoltre, dalle 9:30 alle 14:30 verrà soppressa la linea da e per Giorgino che verrà potenziata nelle prime ore del giorno (fino alle 9:30) e dopo le 15, una volta passata la processione.
NEGOZI E MUSEI L'assessorato al Turismo e alle Attività produttive è il regista occulto della manifestazione del Primo maggio. «In occasione di Sant'Efisio», assicura la neo assessora Marzia Cilloccu, «tutti i negozi e i ristoranti del centro storico hanno assicurato la loro apertura con un'offerta variegata in termini di menù e di costi. Stesso discorso anche per i musei cittadini: aperti la Galleria comunale, il Palazzo di città, il Castello di San Michele e lo spazio Search dei sotterranei di Palazzo Bacaredda». A completare l'offerta, in tema di cultura e monumenti, anche l'apertura di molte chiese del centro storico (soprattutto del rione di Stampace) e della Biblioteca universitaria, che garantisce un'apertura straordinaria con l'inaugurazione della mostra “Viaggiatori, scoperte, terre lontane...” e visite guidate alle sale storiche del complesso di via Università, a un passo dalla Torre dell'Elefante.
S. EFISIO E FIERA Da sempre binomio inscindibile con la processione votiva, Cagliari rinnova anche quest'anno l'appuntamento con la Fiera, nel quartiere di viale Diaz. Seppure lontana dai fasti di qualche anno fa, resta un appuntamento capace di richiamare migliaia di visitatori che, soprattutto al pomeriggio, non mancheranno di curiosare fra gli stand della rassegna.
SPETTACOLI A corollario della Festa, a partire da domani, al via il “Festival delle tradizioni”. Fino al 4 maggio la piazza del Carmine e il Municipio di via Roma ospiteranno la musica, i balli, i canti e le rappresentazioni della Sardegna in cinque serate di incontro e scambio. Primo appuntamento domenica alle 21 con il concerto di Cordas et Cannas.
PREMIO “TOSON D'ORO” Il 1° maggio (in piazza del Carmine alle 18) la consegna del “Toson d'Oro di Sant'Efisio”, il premio istituito dal Comune di Cagliari da assegnare a personaggi, enti o istituzioni che hanno legato la loro attività artistica o professionale a Sant'Efisio.
La commissione interna dell'assessorato al Turismo ha deciso di conferire il riconoscimento al maestro suonatore di launeddas Luigi Lai (già confratello onorario di Sant'Efisio) per aver messo a disposizione della Festa la sua arte che ha reso più solenne per oltre mezzo secolo la Processione .
TRENI SPECIALI Anche Trenitalia, d'intesa con la Regione Sardegna, per venire incontro alla domanda di viaggiatori in occasione della Festa di Sant'Efisio, ha programmato 10 treni straordinari in partenza da Oristano, San Gavino e Cagliari e rafforzerà l'offerta dei treni normalmente previsti in orario tra il capoluogo e Carbonia/Iglesias, Olbia e Oristano.
Complessivamente saranno circa 4.300 i posti in più a disposizione dei viaggiatori: 2.600 sui treni straordinari e 1.700 su quelli ordinari.
METEO Sole e leggero maestrale, con temperature decisamente gradevoli fra i 9 e i 22 gradi. Queste le previsioni per la mattina del 1° maggio mentre, al pomeriggio, previsto il rafforzamento del vento dal nord-ovest e una più accentuata nuvolosità.
Paolo Matta