Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

“Drag Factor Sardegna” Le quattro queen di Sassari

Fonte: L'Unione Sarda
21 aprile 2017

Il concorso Belle? Ma non solo. Per vincere la finale di domani ci vuole anche grande ironia

 

 

 

P atrick Swayze ha indossato i festosi e luccicanti abiti di Vida Boheme e Wesley Snipes quelli sensuali e attillatissimi di Noxeema Jackson in “A Wong Foo, grazie di tutto”. E come non citare “Priscilla, la regina del deserto” o “Kinky Boots”, ispirato alla storia reale di una fabbrica di calzature classiche che si salva dal fallimento producendo vertiginosi stivali per - citiamo dal film - “ i decisamente diversi”.
Nei paesi anglosassoni il genere di spettacolo proposto dalle drag queen è apprezzatissimo, perché gli uomini in abiti e trucco femminili devono sapere cantare, ballare, recitare e avere l'indispensabile ironia per prendersi e prendere in giro con monologhi preparati e studiati con cura.
Ecco perché c'è grande attesa per “Drag Factor Sardegna” la finale regionale del concorso che si terrà sabato a Sassari sul palco del Teatro Civico di Palazzo di Città (ore 21, biglietto d'ingresso 10 euro). La vincitrice del titolo di Drag Queen Sarda e la seconda classificata parteciperanno alla finale nazionale in programma a Roma dal 27 al 29 luglio.
Lo spettacolo sardo, arrivato alla quinta edizione, è organizzato come l'anno scorso da Music & Movie, la coreografia è curata da Rossana Schintu. A presentare la serata sarà il presidente dell'associazione culturale, Roberto Manca, accompagnato dalla drag queen Diamanda, da Simona Todde e Sonia Sole.
Le concorrenti finaliste sono quattro regine dello strascico già note al pubblico di appassionati: Alessandra Spacciabelli, che ama viola, fucsia e farfalle sui vestiti; Madelaine Rubia, appassionata del bianco e nero, possibilmente a pois; Gyna Canesten, che spesso si presenta con un elegante cappello a falda larga; Alaja Pixy dalle lunghe ciglia e dai magnetici occhi verdi. Naturalmente trucco, parrucco e abiti sono solo un aspetto. Per vincere bisogna possedere il “fattore drag”: carisma, charme, simpatia, eleganza, una buona dose di preparazione, ma soprattutto la capacità di coinvolgere nello spettacolo un pubblico variegato. Quindi: recitare, cantare, ballare.
La giuria stabile è formata dalle due coach, Darla Fracci e Virginia, più Riccardo Garau, Sharon Podesva, Claudio Smaldone, Giusi Marrosu, Maria Francesca Fantato, Sara Barozzino e Manuela Dadha Pala. Come ospiti e giurati speciali interverranno Francesca Arca, Sonia Pipia, Claudia Solinas, Esmeralda Ughi, Francesca Caggiari e Giosuè Deriu. Vinca la migliore.
Giampiero Marras

Filtra per data

Aprile
1
2
8
9
15
16
17
21
22
23
24
25
28
29
30