Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

CAGLIARI, Approvato il piano triennale delle assunzioni al Comune: 56 nuovi dipendenti

Fonte: Web Ad Maiora Media
14 aprile 2017


 


 

Il piano triennale delle assunzioni al Comune di Cagliari, presentato dall’assessore al personale Danilo Fadda, è stato approvato dalla Giunta e prevede per il 2017 l’assunzione di trentaquattro nuovi dipendenti, dieci per il 2018 e dodici per il 2019, per un totale di cinquantasei unità nel triennio.


I 34 profili a tempo indeterminato sono tre funzionari di categoria D3 (1 geologo, 1 ingegnere idraulico e 1 funzionario tecnico), cinque istruttori direttivi di categoria D1 (1 istruttore direttivo socio-educativo, due istruttori direttivi amministrativi e due istruttori direttivi di ragioneria), ventisei istruttori di categoria C (dieci agenti di Polizia municipale, dodici istruttori amministrativi contabili, due geometri o periti edile e due istruttori informatici). Le assunzioni a tempo determinato riguardano gli agenti di Polizia municipale di categoria C, per i periodi in cui la presenza di turisti e di manifestazioni è maggiore, e otto ingegneri, geometri ed esecutori amministrativi in seguito all’attivazione del cantiere sul condono edilizio.

“L’individuazione dei profili è avvenuta dopo una attenta analisi dei settori più in difficoltà a causa della carenza di personale – spiega l’assessore Fadda – e tenendo presenti anche le richieste e le osservazioni delle organizzazioni sindacali. Le assunzioni previste nel 2017 e nel prossimo triennio non saranno comunque sufficienti a coprire per intero il fabbisogno di personale del nostro Comune: l’auspicio è quindi che le rivendicazioni che tutte le amministrazioni comunali stanno portando avanti presso il governo nazionale, finalizzate allo sblocco dei limiti del turn-over, trovino una risposta che ci consenta di compensare i numerosi pensionamenti degli ultimi anni e di offrire ai nostri concittadini servizi sempre più efficienti. Subito dopo l’approvazione del bilancio procederemo con l’attivazione delle procedure di mobilità, così come richiesto dalla legge, e successivamente con l’indizione dei concorsi”.

“Con queste assunzioni – aggiunge il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda – non solo intendiamo affermare la centralità del cittadino attraverso una sempre più elevata, puntuale e efficiente qualità dei nostri servizi, ma in un momento nel quale l’emergenza sociale è costituita dalla mancanza di lavoro vogliamo anche offrire un piccolo contributo al problema occupazionale”.

Martina Corrias