Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Vivicittà 2017: migliaia di persone in tuta e calzoncini in una bella domenica di sport all’aria ape

Fonte: Vistanet Cagliari
10 aprile 2017

Vivicittà 2017: migliaia di persone in tuta e calzoncini in una bella domenica di sport all’aria aperta
  

Una bellissima domenica di sole con temperatura tipicamente primaverile ha caratterizzato la 34esima edizione di Vivicittà, la gara podistica promossa a livello nazionale dalla Uisp (Unione italiana sport per tutti) che coniuga sport e solidarietà e che quest’anno si è svolta contemporaneamente in 42 città italiane e 17 europee.

Oltre 500 atleti di ogni età e provenienza si sono cimentati nella corsa competitiva di 12 km e nella camminata ludico-motoria di 4 km  che si è snodata nell’area del parcheggio Cuore nei pressi dello stadio Sant’Elia.

 

Una manifestazione sportiva con un nobile obbiettivo: promuovere valori come la pace, il rispetto per l’ambiente, la dignità, i diritti umani e la solidarietà tra i popoli. Tra i partecipanti anche un gruppo di ragazzi migranti ospiti delle strutture di accoglienza.

 


A premiare i primi tre classificati per ogni categoria è stato l’assessore allo Sport del Comune di Cagliari, Yuri Marcialis. Clicca qui per la classifica completa.

Quest’anno l’evento è stato dedicato ai piccoli rifugiati siriani ospiti di un campo profughi in Libano al confine con la Siria. Grazie al contributo di un euro per ogni iscritto , il totale del ricavato sarà devoluto al progetto di Terre Des Hommes per la costruzione di un impianto sportivo nel campo profughi libanese. Ma in particolar modo si è voluto ricordare Alan Kurdi, il bimbo di 3 anni morto su una spiaggia del Mediterraneo nel tentativo di scappare dalle atrocità della guerra del suo martoriato paese.