Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

«Il Bastione? Lo restituiremo a Cagliari e ai turisti entro aprile». Parola dell’assessore comunale

Fonte: Vistanet Cagliari
3 aprile 2017

I lavori alle panchine del Bastione (foto di Cesare Floris sul gruppo Parliamo d Cagliari)
«Il Bastione? Lo restituiremo a Cagliari e ai turisti entro aprile». Parola dell’assessore comunale ai lavori pubblici Chessa


La domanda che da mesi monopolizza la discussione sui social e sui blog di Cagliari è una soltanto: quando verrrà riaperto il Bastione? Sono in molti a interrogarsi sul perdurare della chiusura al pubblico di uno dei monumenti più rappresentativi della città e sulla durata dei lavori che, da due anni, hanno interdetto l’accesso alla struttura.

Ed ora, dopo rinvii e ritardi, ci pensa l’assessore comunale ai lavori pubblici, il sardista Gianni Chessa, a spazzare via interrogativi e dubbi. «Ci vorranno altri quindici giorni e il monumento verrà restituito ai cagliaritani e ai turisti» spiega l’amministratore della giunta Zedda che si sofferma su quanto accaduto negli ultimi mesi. «Abbiamo concluso i lavori che si sono resi necessari in seguito alle imponenti infiltrazioni d’acqua e ora – prosegue Chessa-  possiamo finalmente riaprire buona parte del Bastione. Rimarrebbe chiuso la torretta,  dove c’è l’arco, mentre la terrazza la restituiamo tutta intera alla citta entro il mese di aprile». Proprio in questi giorni – così come documentato nel gruppo Facebook Parliamo di Cagliari- si stanno riverniciando le panchine e ripulendo le aiuole, segno che per il taglio del nastro non si dovrà attendere molto.



Le notizie che riguardano il bastione di Santa Caterina non sono invece delle migliori. «Per ciò che riguarda  Santa Caterina ci sarà da aspettare ancora. Dopo l’accordo con  la Sovrintendenza , temo occorrerà più tempo perchè c’è tanto da lavorare. Mettiamo mano alla passeggiata coperta dove in passato ci sono stati gravi danni  e lo faremo quando ci sarà la certezza di non avere infiltrazioni d’acqua».