Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

TURISMO, Alla Mitt di Mosca premio per la Sardegna: destinazione europea con le spiagge migliori

Fonte: Web Ad Maiora Media
16 marzo 2017

TURISMO, Alla Mitt di Mosca premio per la Sardegna: destinazione europea con le spiagge migliori
 

A Mosca, nel corso dell’International travel and tourism exhibition (Mitt), la fiera turistica più importante dell’Europa orientale e una delle prime cinque del continente, è stato consegnato alla Sardegna il premio “Best beach destination – Europe” (destinazione europea con le spiagge migliori).


“Questo nuovo premio – ha commentato l’assessore regionale del Turismo, Barbara Argiolas – conferma l’eccellenza naturalistica dei paesaggi costieri sardi, sempre più apprezzata in ambito internazionale e ormai diventata ambita meta di vacanza anche in un mercato emergente come quello russo. Il nostro ambiente incontaminato, mantenuto integro grazie all’impegno della Regione e delle amministrazioni locali in questi anni, le spiagge incantevoli e il mare cristallino sono il tratto distintivo e il punto di forza del nostro prodotto turistico: alla salvaguardia ambientale e alla valorizzazione del turismo sostenibile si ispira il nuovo modello di sviluppo regionale”.

fiera_mosca2La Regione sta partecipando alla 24esima edizione della Mitt, che chiude domani, con uno stand, all’interno del quale sono ospitati venti operatori sardi accreditati, in rappresentanza di hotel, catene alberghiere e altre categorie di strutture ricettive, agenzie di viaggio e società di servizi, bus e tour operator, un vettore aereo (Meridiana) ed un centro commerciale naturale di Stintino. L’evento fieristico, al quale partecipano 1.800 aziende in rappresentanza di 190 destinazioni, è stato preceduto da un workshop, nel corso del quale le aziende isolane partecipanti alla Mitt hanno promosso e commercializzato le loro proposte in incontri B2B con cento buyer russi. Mentre, l’appuntamento moscovita è stato accompagnato dall’iniziativa “La Sardegna a Mosca”: bellezze naturalistiche e culturali e prelibatezze enogastronomiche protagoniste in un circuito di cinque rinomati ristoranti della capitale russa.

La domanda turistica russa è di alta qualità, per il 50% rivolta ad alberghi a 4 e 5 stelle e tradizionalmente il prodotto di riferimento è il marino-balneare, associato a quello sportivo di fascia alta, come golf e vela. Nei primi dieci mesi del 2016, dalla Russia sono arrivati poco più di 19mila visitatori: con una permanenza media di 6 giorni e mezzo hanno generato quasi 126mila presenze nelle strutture ricettive isolane, rispetto alle 123mila dello stesso periodo del 2015, con un leggero aumento (2%), risultando all’undicesimo posto tra quelli internazionali per la Sardegna. (red)

(admaioramedia.it)