Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Bastione di Saint Remy dopo i lavori

Fonte: Vistanet Cagliari
2 febbraio 2017


Bastione: i lavori della terrazza sono conclusi da settembre, ma ancora non si sa quando riaprirà


«Il Bastione? Tra qualche settimana riapre». Così aveva annunciato a Vistanet il 14 ottobre l'assessore ai Lavori pubblici Gianni Chessa. Di settimane ne sono passate quindici e il primo lotto del Bastione, quello che a detta dell'assessore avrebbe dovuto essere riaperto a breve, è ancora chiuso al pubblico.


Le nuove protezioni della terrazza del Bastione
La tempesta che ha sorpreso Cagliari la settimana scorsa con la mancata riapertura non c'entra niente, anzi è stata un test (superato) per verificare eventuali infiltrazioni, che, spiega l'assessore, non ci sono state. A precludere la restituzione ai cittadini di quello che è uno dei simboli della città sono, come spesso capita, problemi burocratici. «L'area interessata – spiega la vicesindaca con delega al Patrimonio Luisanna Marras – è in gestione di un privato, il proprietario del bar presente sulla piazza. Avendo noi inserito delle prescrizioni e delle indicazioni da rispettare, il gestore del bar ha chiesto delle spiegazioni e dei chiarimenti, che noi giustamente dobbiamo fornirgli. Ci vuole tempo». Tra questi chiarimenti con ogni probabilità c'è da dirimere il nodo sulla vigilanza continua per prevenire gli atti vandalici che hanno interessato il monumento e che hanno reso necessaria l'opera di riqualificazione da tre milioni di euro.

L'assessore dei Lavori Pubblici Gianni Chessa ha ribadito che i lavori nel primo lotto sono terminati e che è solo questione di tempo. Gli altri lotti sono stati sbloccati. Il progetto di ristrutturazione del Bastione di Santa Caterina ha ricevuto l'ok della Sovrintendenza è quindi partirà a breve, mentre il problema delle infiltrazioni d'acqua è stato definitivamente risolto. Ora si potrà procedere alla ristrutturazione della passaggiata coperta. «Sono poi sopraggiunti degli imprevisti nella parte della torre, dove sono crollati dei piccoli pezzi di muro e nella cinta muraria che dà in Via Mazzini», ha aggiunto Chessa.

Non si sbilanciano questa volta i due assessori sulla data di riapertura prevista per il primo lotto. Quel che è certo è che cagliaritani e turisti sono ormai senza Bastione da quasi due anni. E che i lavori almeno per la parte della terrazza, a detta dello stesso assessore Chessa, sono conclusi già da settembre.