Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

Al sostanziale pareggio di traffico per Cagliari-Elmas, si contrappone il boom di Olbia Costa Smeral

Fonte: Web Ad Maiora Media
17 gennaio 2017

TRASPORTI

Al sostanziale pareggio di traffico per Cagliari-Elmas, si contrappone il boom di Olbia Costa Smeralda
 

Aeroporto_CagliariGli aeroporti di Cagliari e di Olbia hanno chiuso il 2016 con dati che si possono considerare positivi: nello scalo del Capoluogo, il numero complessivo dei passeggeri registra un sostanziale pareggio con l’anno 2015, mentre in quello gallurese c’è stata una crescita boom del 14%.


Secondo i dati Sogaer, che gestisce l’aeroporto di Cagliari-Elmas, il totale dei passeggeri tra arrivi e partenze è stato di 3.686.746 (-0,7%), contro il record assoluto del 2015 di 3.712.558. A fronte di una riduzione nel numero di passeggeri, una lieve crescita è avvenuta nei movimenti complessivi dello scalo e circa il 49% del traffico aeroportuale regionale è transitato nell’aeroporto del Capoluogo sardo. Dati positivi per il mercato nazionale (+2,7; 3.048.600 persone), negativi per il numero di viaggiatori trasportati sui voli internazionali (-13,45%; 638.146). I voli low cost hanno svolto un ruolo determinante; contribuendo al traffico nazionale (parità con il 2015) e internazionale (in calo del 19%).


Record su record invece per l’aeroporto Olbia Costa Smeralda, gestito dalla società Geasar, secondo cui l’aviazione commerciale e generale è cresciuta del 14% rispetto al 2015, con un record di 2.541.541 passeggeri totali. In aumento anche il numero di movimenti complessivi (+13%) per un numero di decolli e atterraggi pari a 31.929; il traffico internazionale (+21%) con 1.172.460 viaggiatori e il traffico domestico (+8%) che raggiunge i 1.346.478 passeggeri. Un ruolo importante per l’aeroporto gallurese hanno svolto le strategie di marketing territoriale e valorizzazione dei prodotti turistici, permettendo crescite importanti a livello turistico anche nei mesi di aprile (+10% rispetto al 2015) e ottobre (+17%).

Le rotte più richieste del 2016 dalle famiglie sarde sono quelle di Roma Fiumicino (929.928 passeggeri), Milano Linate (577.393) e Bergamo (353.367); mentre quelle internazionali sono Londra Stansted, Bruxelles Charleroi e Parigi Beauvais. Per quanto riguarda il mercato internazionale per l’aeroporto di Olbia, i flussi più numerosi provengono dalla Germania (+44.803 unità sul 2015), Francia (+66.611), Svizzera (+19.125), Inghilterra (+27.219), Olanda (+24.737) e Spagna (+7.293).

Da sottolineare che nel 2016 si è osservata una forte crescita del numero di compagnie aeree transitate in entrambe le aerostazioni: Cagliari in aumento del 28,30%, per un totale di 68 compagnie nel 2015, mentre Olbia ha avuto un aumento del 9,6%.

Martina Corrias