Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

Lai: «Un errore la tendopoli fissa per i migranti al Porto canale»

Fonte: L'Unione Sarda
1 dicembre 2016

Interrogazione della consigliera dei “Popolari”

 

 

«Il sindaco vuole che al Porto canale si crei una struttura fissa per l'accoglienza dei migranti? Crede che una tendopoli sia compatibile con lo sviluppo turistico tanto decantato?». Loredana Lai, consigliere comunale di Popolari e Azzurri per Cagliari, sta preparando un'interrogazione per chiedere a Massimo Zedda se è favorevole al progetto che prevede la creazione di un'area attrezzata all'interno del Porto canale. «Se devo salvare la vita alle persone, faccio il possibile così come è capitato nei mesi scorsi», spiega, «ma se si organizza una struttura stabile con il benestare di Prefettura, Regione e Protezione civile vuol dire “arrivate tutti”. Il rischio è che si creino situazioni difficili da gestire come quelle di Lampedusa».
Secondo Loredana Lai questa scelta non sarebbe compatibile con lo sviluppo turistico del capoluogo: «Che segnale diamo a chi arriva con le navi da crociera? Non credo che sia la strada giusta per il decoro e per una valida offerta turistica. Il sindaco ne ha parlato spesso, ed è nel suo programma elettorale, che la vocazione turistica deve essere sfruttata: quello di creare una tendopoli alle porte della città non credo lo sia». L'indotto delle navi da crociera sarebbe messo a rischio dall'hub regionale per i migranti.
«Non è una questione di rifiutare l'accoglienza, ma un conto sono le situazioni di emergenza che vanno affrontate», osserva Lai, «un altro è rendere stabile una situazione che potrebbe avere ripercussioni negative su più fronti». (m.z.)

Filtra per data

Dicembre
1
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31