Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Menu a base di pesce, tempura di calamari e dessert di pistacchi: il futuro tra Italia e Cina ad una

Fonte: Vistanet Cagliari
17 novembre 2016

Menu a base di pesce, tempura di calamari e dessert di pistacchi: il futuro tra Italia e Cina ad una cena sul mare

 
Menu a base di pesce, tempura di calamari e dessert di pistacchi: il futuro tra Italia e Cina ad una cena sul mare. Una serata per pochi e con argomenti particolari. Menu speciale, grandi sorrisi e basi significative per gli scambi economici tra i due paesi.

La cena tra il premier Matteo Renzi e il presidente cinese Xi Jinping in un resort di Pula è stata riservata a pochi invitati. Oltre alle mogli dei due leader, a tavola si sono seduti per parte italiana il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti, l’ambasciatore a Pechino, Ettore Francesco Sequi, e il consigliere diplomatico di Renzi, Maria Angela Zappia, ai quali hanno fatto da controparte gli omologhi cinesi.

Ai commensali è stato servito un menu a base di pesce: noce di capasanta su zuppetta di cavolfiore, tempura di calamari e crostacei con verdure, paccheri di Gragnano con carciofi e gamberi, nodi di sogliola. Per dessert, una mousse di pistacchio, cioccolato e mandorle.

 

Il posto scelto è l’hotel Forte Village di Santa Margherita di Pula. I commensali sono 10, massimo 12 tra cui, per la parte italiana, oltre al premier Renzi, la moglie Agnese, una delegazione di Palazzo Chigi. Da parte cinese, oltre al presidente Xi Jinping, alcune tra le massime cariche del governo cinese (ministri e consiglieri di Stato) che viaggiano insieme al presidente.

Non sono state previste firme di accordi commerciali con imprese locali, tantomeno firme di accordi istituzionali. Xi e Renzi hanno parlato di “rapporti bilaterali e cooperazione tra Italia e Cina”. Adesso si attendono gli sviluppi.