Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

La tecnologia al servizio della pulizia: la rimozione dei graffiti del Bastione a cura della

Fonte: Vistanet Cagliari
11 ottobre 2016

La tecnologia al servizio della pulizia: la rimozione dei graffiti del Bastione a cura della 


La tecnologia al servizio della pulizia. In tempi di scritte e graffiti (non artistici) sui muri, si fa largo un’eccezionale tecnica che il Comune di Cagliari sta utilizzando per la pulizia del Bastione di Saint Remy. La Luxury Engineering, guidata dall’intraprendente broker finanziario Matteo Pilato, è un’impresa che opera nel settore edile, dell’impiantistica industriale e civile, e si occupa di progettazione e installazione di impianti elettrici ed elettromeccanici. Con la stessa tecnica utilizzata nel rifacimento del Colosseo e della Fontana di Trevi, la Luxury sta lavorando per il ripristino di uno dei monumenti cittadini più importanti, il Bastione. L’obiettivo è quello di restituire l’originale bellezza del monumento, costruito dai Piemontesi agli inizi del Novecento, alla città e ai cagliaritani.

La base della pulizia fa capo a una serie di protettivi nanotecnologici multiuso, studiati per il settore immobiliare. La superficie trattata assume un effetto idro e oleo repellente, effetti che impediscono ad agenti esterni, depositi di sporco, funghi e muffe di insediarsi nelle porosità dei materiali.  Sulle superfici minerali ha inoltre un effetto anti-graffiti che facilita la rimozione di residui di vernice. Inoltre, grazie all’effetto fotocatalitico del biossido di titanio presente nel prodotto, si ha un effetto igienizzante della superficie trattata, che permette così un consistente e persistente abbattimento di germi, tossine, odori, allergeni, anche in presenza di alta concentrazione di persone, in ambienti pubblici o privati.