Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

Tunis: “Presto nome dell’avversario del sindaco Zedda”

Fonte: Web Ad Maiora Media
26 ottobre 2015

CAGLIARI,

Cappellacci riorganizza Forza Italia e nomina alcuni commissari. 

ConvegnoPer comunicare ufficialmente che ha dato il via alla riorganizzazione del partito, il coordinatore regionale di Forza Italia, Ugo Cappellacci, ha scelto la manifestazione di Oristano, organizzata dal consigliere regionale locale Oscar Cherchi, che ha visto la partecipazione dei vertici azzurri. "Parte il rilancio e la rigenerazione del nostro movimento nel territorio, nell'interesse delle comunità locali di appartenenza", ha detto Cappellacci prima di elencare le nomine dei commissari locali: Alessandra Zedda per la provincia di Cagliari (vicario Edoardo Tocco), ‎Stefano Tunis per il Capoluogo (vicario Alberto Randazzo) ed Oscar Cherchi per la provincia di Oristano.

Il Commissario cittadino di Cagliari ha subito indicato su facebook il suo primo obiettivo: "Pensare di tornare alla guida della Città non richiede solo ambizione, ma soprattutto duro lavoro, coesione, realismo e la voglia di far superare la diffidenza dei cittadini verso il ceto politico – ha scritto Tunis – Cagliari si è chiusa in se stessa negli ultimi anni, tornando ad una dimensione provinciale che sembrava dimenticata, al punto da perdere la leadership della politica regionale. La qualità, assai mediocre, della politica cittadina è ancora più preoccupante se messa in relazione con il ruolo di guida della città metropolitana che sta nascendo. A noi il compito di recuperare lo spirito civico che ha accompagnato, per anni, il sogno della rivoluzione liberale".

Poi, nel giorno dell'annuncio ufficiale del sindaco Zedda che intende ricandidarsi per il bis, una risposta al Primo cittadino: "Presto il centro-destra gli farà sapere il nome del suo avversario – ha detto il Consigliere regionale azzurro – Sarà una sfida fondata su argomenti concreti, aspirazioni e preoccupazioni della comunità cagliaritana per costruire un'alternativa a questi cinque anni di centrosinistra. Consapevoli che in gioco non c'è questo o quel partito, questa o quella figura politica, ma una città che deve riconquistare il proprio presente e il proprio futuro". Infine, ha annunciato che nei prossimi giorni incontrerà il gruppo consiliare comunale e gli alleati del centrodestra, ma anche il mondo produttivo e dell'associazionismo. (red)

(admaioramedia.it)