Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

Cappellacci scrive ai partiti di centrodestra: “Aprire un confronto su progetti, idee e valori”

Fonte: Web Ad Maiora Media
3 settembre 2015

AMMINISTRATIVE 2016



Lunedì scorso, Fratelli d’Italia aveva inviato una lettera ai coordinatori regionali e provinciali dei partiti di centrodestra per chiedere un incontro urgente, con l’obiettivo di definire strategie e cammino in vista delle elezioni Comunali di Cagliari del 2016.

Prendendo spunto da questa iniziativa di Paolo Truzzu, Salvatore Deidda ed Alessio Mereu, oggi è il coordinatore regionale di Forza Italia, Ugo Cappellacci, a prendere carta e penna per lanciare un messaggio ai colleghi del centrodestra, allargando il discorso a tutte le elezioni amministrative della prossima tornata prevista nel 2016. L’obiettivo dichiarato è “rilanciare l'idea di aprire un confronto sui progetti, le idee e i valori da mettere in campo per le comunali 2016” perché “quello che ci attende non è solo un appuntamento elettorale, ma una sfida più alta, appassionante, impegnativa: restituire un futuro alle nostre città e ai nostri paesi”.

Cappellacci ricorda che, in alcuni dei comuni che andranno al voto, il centrodestra ha già governato, “dimostrando la capacità di fare buona amministrazione, di ottenere risultati concreti e di mettere in campo primi cittadini e consiglieri competenti, animanti dal sano intendo di contribuire alla vita pubblica della propria comunità, pronte a contribuire con un patrimonio di idee, proposte e persone alla rigenerazione di una visione che vede le varie comunità non solo sviluppare il proprio potenziale, ma anche contribuire in un’ottica che vede Cagliari esercitare il proprio ruolo di Capitale e ogni centro protagonista della vita di quella grande impresa che è la Sardegna”.

Nella lettera un passaggio è dedicato all’allargamento della tradizionale coalizione: “L’apertura ai movimenti e alle liste civiche è un fatto già consolidato nel centrodestra e ancora oggi può rappresentare un elemento in più insieme al potenziale di partiti, che non devono certo nascondersi perché si presentano con la forza dei fatti”. Come per Fratelli d’Italia, anche per Forza Italia è necessario “un rinnovato confronto tra noi e soprattutto con la città non solo di carattere matematico, ma fondate sulla condivisione di progetti, su valori comuni su una visione che è maggioritaria e che non può diventare minoritaria a causa di divisioni di qualsiasi natura. Non si tratta solo di vincere le elezioni, ma di affrontare quelle grandi sfide, che possono essere affrontate solo da una coalizione unita e da sindaci all’altezza del compito”. Perciò, Cappellacci rilancia l’appello “a tutte le formazioni alternative all’immobilismo del centro-sinistra”, confermando la disponibilità di Forza Italia “all’apertura immediata di un dialogo sia su Cagliari2016, sia su Olbia2016 sia su tutti gli appuntamenti elettorali amministrativi del prossimo anno”. (red)

(admaioramedia.it)