Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

Fratelli d’Italia ai partiti del centrodestra: “Superiamo personalismi e ingerenze per decisioni con

Fonte: Web Ad Maiora Media
2 settembre 2015

CAGLIARI, 


Comune_Cagliari3okLe elezioni per il Comune di Cagliari si avvicinano, ma lo scenario del centrodestra appare ancora confuso: da una parte c'è la proposta ufficiale plurima delle Primarie per la scelta del candidato sindaco, che, presumibilmente, ma non sicuramente, dovrà affrontare il sindaco uscente, Massimo Zedda; dall’altra tanti, forse troppi, aspiranti candidati (non tutti apertamente dichiarati), alcuni dei quali minacciano anche di correre da soli, depotenziando le possibilità di vittoria della coalizione alternativa al centrosinistra.

Per provare a destare dal torpore la coalizione, Fratelli d’Italia ha inviato una lettera ai coordinatori regionali e provinciali dei partiti di centrodestra per chiedere un incontro urgente, con l’obiettivo di definire strategie e cammino in vista delle elezioni Comunali di Cagliari del 2016: “Tra nove mesi Cagliari sarà chiamata al voto, dopo cinque anni di amministrazione ideologica, presuntuosa e spesso dilettantesca, il primo obiettivo di coloro che hanno a cuore il futuro della città è costituire un fronte unito contro la sinistra, che consenta al capoluogo dell'Isola di riprendere la crescita e lo sviluppo e di riconquistare il ruolo di città leader in Sardegna – hanno scritto il consigliere regionale e portavoce provinciale, Paolo Truzzu, il portavoce regionale, Salvatore Deidda, ed il consigliere comunale,  Alessio Mereu – Dobbiamo far nascere quella alternativa necessaria per il futuro di Cagliari e per correggere tanti errori commessi in questi anni dalla Giunta Zedda. Non c’è più tempo da perdere, le scelte devono essere immediate, decise e soprattutto condivise. La decisione su cosa sia meglio per la città, infatti, deve necessariamente andare oltre i personalismi dei singoli o gli interessi dei gruppi di potere. Siamo fermamente convinti che i movimenti politici, che hanno tradizionalmente costituito il centrodestra e che hanno saputo ben amministrare la città per circa 18 anni, rivestano un ruolo cruciale e non delegabile nel processo di costruzione di un'alternativa credibile al centro sinistra”.

“Incontriamoci quanto prima – hanno chiesto i promotori dell’iniziativa – per comprendere se vi sia la volontà e le basi per rinnovare l'alleanza di centrodestra ed eventualmente aprirla ad altri soggetti e movimenti civici, per discutere di quale Cagliari vogliamo presentare ai cittadini e delle modalità e regole per individuare il candidato capace di meglio rappresentare il nostro progetto. E' urgente incontrarsi entro il mese di settembre, per poter celebrare, nel maggio 2016, il battesimo di una nuova Cagliari”. (red)

(admaioramedia.it)