Rassegna Stampa

La Nuova Sardegna

Oggi prime visite a Tuvixeddu

Fonte: La Nuova Sardegna
26 marzo 2012

 
Il Tribunale ha autorizzato le escursioni che saranno guidate dal Fai che ha scelto la necropoli come area da valorizzare



L’area archeologica sarà calpestabile anche il 21 e il 22 aprile

CAGLIARI. Dopo anni di chiusura, oggi per la prima volta sarà aperto al pubblico il sito archeologico di Tuvixeddu. Le escursioni all’interno della necropoli punico romana saranno guidate dal Fai che ieri e oggi, in occasione della ventesima edizione della Primavera, hanno scelto Tuvixeddu come area da valorizzare. Nei giorni scorsi il sindaco Massimo Zedda si è recato in Tribunale per chiedere l’autorizzazione di aprire il sito, visto che è ancora esistente un procedimento giudiziario per presunti danneggiamenti all’area archeologica. La risposta affermativa riguarda la gioranta di oggi (l’orario di apertura è dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 18) e quelle del 21 e 22 aprile, in cui faranno da Cicerone gli ambientalisti di Legambiente.
Intanto il Comune ha fatto ripartire i lavorti per il parco archeologico, ma con l’indicazione di non fare più alcun giardino e di modificare e, poi, eliminare del tutto le fioriere che insistono sull’area della necropoli. Il primo cittadino ha ribadito anche l’altro giorno che il sito archeologico non deve diventare un parco giochi, ma mantenere la sobrietà di un luogo un tempo funerario, che prende la sua bellezza dall’essere una testimonianza determinante della storia di Cagliari e della Sardegna. La necropli punico romana è la più grande esistente nel Mediterraneo.