Rassegna Stampa

Web Ad Maiora Media

“Congresso Governance delle città del Mediterraneo”

Fonte: Web Ad Maiora Media
17 giugno 2010

CAGLIARI, 

16 giu. 2010 – Venerdì 18 e sabato 19 giugno, al Lazzeretto di Sant’Elia di Cagliari, si terrà una due giorni dal titolo “Congresso Governance delle città del Mediterraneo”. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Cagliari e promosso da Manuel Pérez Castell, deputato spagnolo e presidente della fondazione Baile de Civilizaciones, si snoda attraverso convegni e dibattiti con esponenti politici e della cultura di alcuni paesi delle rive del Mediterraneo: Siria, Tunisia, Algeria, Spagna e Sardegna. Un fine settimana di incontri, ma anche spettacoli, eventi culturali e sportivi e degustazioni di specialità gastronomiche. Il fine degli organizzatori è quello di promuovere politiche di scambio civile tra le città bagnate dal Mediterraneo. Ma soprattutto coinvolgere in progetti di cooperazione e pace le amministrazioni pubbliche e i cittadini, portatori di identità etniche, storiche e culturali da salvaguardare.
«Abbiamo gettato un ponte con la Spagna – sostiene l’assessore alla cultura del Comune di Cagliari, Giorgio Pellegrini, durante la presentazione alla stampa – senza grandi sacrifici economici, con fantasia e con sponsor efficienti. Con questo ponte arrivano ospiti importanti, politici ed esponenti delle istituzioni che mettono a confronto idee e esperienze sui temi legati alla cooperazione, amministrazione, ambiente e turismo sostenibile, cultura, educazione ed economia. Continuiamo in una direzione strategica – conclude l’assessore – che ha avuto tempi lunghi ma che sta dando i primi frutti».
«Il Lazzaretto era stato dedicato all’internazionalità – sottolinea invece la dott. ssa Ada Lai, dirigente dei Servizi socio-assistenziali del Comune – e un iniziativa come questa rientra in questo disegno. Parlare di multietnicità vuol dire parlare di servizi socialmente utili. Oggi il mondo è assai più piccolo rispetto al passato, la multietnicità è e deve essere una risorsa».
La manifestazione è il risultato della convergenza, oltre che della fondazione Baile de Civilizaciones, di Casa Mediterraneo, e delle associazioni Caribe, Shannara, e Ivan Carbajal.
Per info e contatti: associazione culturale Caribe, via Monte Sabotino 6, Cagliari. E-mail: missagarcia@hotmail.com. (sc)