Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

Lotta ai “ricordini” dei cani

Fonte: L'Unione Sarda
7 aprile 2010

Via tola


Mamme stanche di fare lo slalom con i passeggini tra gli escrementi o disabili in carrozzina costretti a evitare i ricordini lasciati dai cani e non raccolti dai padroni. Potrebbero essere stati loro a realizzare un manifesto, utilizzando un articolo de L'Unione Sarda , per ricordare ai proprietari di cani che non pulire i marciapiedi significa ricevere una sanzione.
Così, per due giorni, in via Tola è stato affisso un poster: sopra l'articolo la scritta leggi attentamente . Un avviso che è stato strappato dal vento ma che, come raccontano i residenti e i commercianti della zona, verrà riproposto sicuramente. Nell'ultimo periodo i marciapiedi di via Tola erano tappezzati di escrementi di cane mai raccolti dai proprietari degli animali. Una situazione di degrado in pieno centro che ha infastidito notevolmente le mamme con i passeggini e i disabili in carrozzina.
Nell'articolo si ricordava che Cagliari, in un'indagine dell'associazione Italiani difesa animali e ambiente, era in cima alla lista per numero di denunce e multe ai padroni di casa. Grazie agli agenti in borghese nel 2009 erano state inflitte centoventi sanzioni contro i proprietari maleducati. Un deterrente che non sembra funzionare. Così si è passati ai manifesti.

07/04/2010